Apre ieri sera con un grande concerto, con tre bande ed oltre un centinaio di musicisti, il 35° Raduno Bandistico nazionale “M° Nino Cirinnà” Canicattini Bagni
23
Gio, Nov
13 nuovi articoli

Apre ieri sera con un grande concerto, con tre bande ed oltre un centinaio di musicisti, il 35° Raduno Bandistico nazionale “M° Nino Cirinnà” Canicattini Bagni

Eventi
Utilità
Carattere

Consegnate targhe ricordo ai familiari del compianto Direttore della Banda, Sabato e domenica sfilate e concerti, e a chiudere il chitarrista Francesco Buzzurro.

Si è aperto ieri sera come da tradizione con un grande concerto, di quelli da ricordare, con ben tre Bande, oltre un centinaio di musicisti, sul palco di Piazza XX settembre, il 35° Raduno Bandistico Nazionale “M° Nino Cirinnà” di Canicattini Bagni, “Città della Musica” alle porte degli Iblei.

Protagoniste le Bande di Canicattini Bagni, quella di Avola e di Ceccano, in provincia di Frosinone, con loro i rispettivi Direttori, Sebastiano Liistro, nel suo ruolo anche di Direttore artistico del Raduno, Sebastiano Bell’Arte e il suo collega laziale, Adamo Bartolini.

Un repertorio classico quello preparato, da Ben Hur a West Side Story ai tradizionali napoletani, ad alcuni pezzi proprio per banda, a “Concerto d’amore” del compositore olandese Jacob de Hann, qualche edizione fa ospite del Raduno canicattinese, che tra gli applausi del folto pubblico di Piazza XX Settembre, Mimmo Contestabile, ormai storico presentatore della kermesse musicale iblea, ha dedicato alle vittime innocenti della strage di Barcellona, tra di esse anche due italiani.

Ma la serata di apertura di questa 35° edizione del Raduno è stata anche caratterizzata dall’intitolazione della prestigiosa manifestazione, già dallo scorso anno, in occasione del decennale della scomparsa (Siracusa, Febbraio 2006), e così sarà per gli anni avvenire, al M° Nino Cirinnà, come proposto all’Amministrazione comunale, che ha subito accetto, dal Consiglio di Amministrazione dell’Associazione Musicale “Corpo Bandistico Città di Canicattini Bagni”, organizzatrice del Raduno assieme al Comune.

Nino Cirinnà, come sottolineato dal Sindaco Marilena Miceli, rappresenta una di quelle “eccellenze” di Canicattini Bagni, che l’Amministrazione comunale, in continuità con il lavoro svolto in questi anni dalle Amministrazioni guidate dal primo cittadino uscente, Paolo Amenta, oggi Presidente del Consiglio comunale e dell’Agenzia di Sviluppo degli Iblei, si è impegnata a promuovere e valorizzare.

Formatore di generazioni di “musicanti”, il M° Nino Cirinnà, ricordato ieri sera con la proiezione di alcuni filmati d’epoca, è stato, come ha rimarcato nel suo intervento Sebastiano Scaglione, Presidente del “Corpo Bandistico Città di Canicattini Bagni”, il promotore del Raduno Bandistico nel 1982, così come della crescita della Banda Musicale che ha diretto per un decennio, tra gli anni ’80 e ’90, proiettandola ai massimi vertici del panorama bandistico nazionale ed internazionale.

A ricordare lo “storico Direttore della Banda”, anche con alcuni aneddoti, essendo stati suoi allievi, come tanti oggi apprezzati musicisti e insegnanti di musica, sono stati altresì il Presidente del Consiglio comunale, Paolo Amenta, a nome di tutta l’assise cittadina, e l’Assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo, Loretta Barbagallo.

A coronare la cerimonia di intitolazione del Raduno Bandistico al M° Nino Cirinnà, presenti sul palco la moglie Franca ed i figli Mariuccia e Stefano (anch’essi musicisti), assente l’altra figlia, Olimpia, è stata la consegna da parte del Presidente Scaglione, del Sindaco Miceli e del Presidente Amenta, di tre targhe alla famiglia a ricordo dell’evento, tra gli applausi del pubblico, accorso come sempre numeroso a seguire una manifestazione quest’anno spegne le sue 35 candeline, mentre la Banda della città si appresta, nel 2020, a festeggiare i suoi 150 anni di vita, essendo nata il 24 aprile del 1870.

Tre giorni di musica, dunque, Venerdì, Sabato e Domenica, segnano questo fine settimana estivo canicattinese, con sfilate e concerti serali delle Bande provenienti dalla Sicilia (Avola, Canicattini Bagni, Militello in Val di Catania, Cerami, Milazzo, Modica), ma anche dal nord e dal centro Italia, come la Banda di Parma e quella di Ceccano in provincia di Frosinone, senza dimenticare la Banda Giovanile della Scuola di Musica “Arturo Basile” di Canicattini Bagni.

Un fine settimana , arricchito come sempre, già da Luglio, da sagre enogastronomiche, mostre, incontri ed escursioni naturalistiche e archeologiche per conoscere il territorio ibleo, in attesa del Palio di San Michele, Patrono della città (la festa il 29 Settembre), che coinvolge gli otto Quartieri cittadini (Balatazza, Matrice, Pizzumuru, Priuolu, San Giovanni, Santuzzu, Vadduni, Vigna ri Serrantinu).

E il programma del 35° Raduno Bandistico nazionale, in attesa dei concerti delle ore 21: 30, oggi vede protagoniste, alle 18:00, le sfilate di ben 6 Bande per la centralissima via Vittorio Emanuele e Piazza XX settembre: Associazione Musicale e Culturale “Antonino Montecassino”, Direttore Serena Drago - Militello in Val di Catania; Associazione Musicale Giuseppe Verdi, Direttore Gaetano Manuele - Cerami (EN); Complesso Bandistico "Città di Ceccano", Direttore Adamo Bartolini - Ceccano (FR); Corpo Bandistico “Giuseppe Verdi”, Direttore Alberto Orlandi – Parma; Banda musicale "Pietro Mascagni", Direttore Giuseppe Maio - Milazzo (ME); Corpo Bandistico Città di Canicattini Bagni, Direttore Sebastiano Liistro - Canicattini Bagni (SR).

raduno-consegna-targhe-famiglia-cirinna
raduno-bandistico-2

In serata, alle ore 21:30 i concerti in Piazza XX Settembre, ad esibirsi saranno:

- Banda musicale "Pietro Mascagni", Direttore Giuseppe Maio - Milazzo (ME);

- Complesso Bandistico "Città di Ceccano", Direttore Adamo Bartolini - Ceccano (FR);

- Corpo Bandistico “Giuseppe Verdi”, Direttore Alberto Orlandi – Parma;

Domani, Domenica, chiusura, ancora una volta con le sfilate alle ore 18:00 del: Complesso Bandistico "Città di Ceccano", Direttore Adamo Bartolini - Ceccano (FR); Corpo Bandistico Città di Avola, Direttore Sebastiano Bell'Arte - Avola(SR); Associazione Civica Filarmonica di Modica, Direttore Francesco Dipietro - Modica (RG); Corpo Bandistico Città di Canicattini Bagni, Direttore Sebastiano Liistro - Canicattini Bagni (SR); Banda Giovanile "A. Basile", Direttore Sebastiano Liistro - Canicattini Bagni (SR).
Sul palco alle ore 21:30 ci saranno:

- Associazione Civica Filarmonica di Modica, Direttore Francesco Dipietro - Modica (RG);

- Corpo Bandistico Città di Avola, Direttore Sebastiano Bell'Arte - Avola (SR);

- Corpo Bandistico Città di Canicattini Bagni, Direttore Sebastiano Liistro - Canicattini Bagni (SR);

Ospite d'onore il M° Francesco Buzzurro, uno dei più apprezzati e poliedrici chitarristi italiani, votato dalla rivista di settore Musica Jazz come uno dei più talentuosi del panorama internazionale, eletto "miglior chitarrista jazz" nel sondaggio dei lettori della rivista Guitar Player Magazine.

Buzzurro sarà accompagnato dalla Banda di Canicattini Bagni ed eseguirà alcune delle sue più belle composizioni, alcune composizioni della stessa Banda canicattinese oltre a brani famosi.

Seguici su Facebook

Facebook Dirette live

Ads SiracusaMagazine.it